Processo Civile Telematico: caratteristiche ed utilità

Il processo telematico è una nuova forma di gestione del contenzioso, e, in quanto tale, non comporta l’inserimento di nuove regole circa le fasi del processo cui fino ad oggi siamo stati abituati. Il pct (processo civile telematico) è un sistema che permette di notificare e comunicare gli atti processuali attraverso la rete.

Con la L. 15 marzo 1997 n.59 e con l’entrata in vigore del D.P.R. 10 novembre 1997 n. 513, infatti, la firma digitale ha assunto pieno valore legale e probatorio, con la conseguenza che, ad oggi, i documenti depositati e trasmessi tramite Internet sono validi agli effetti di legge.

Requisito fondamentale per la partecipazione effettiva a questo processo civile telematico è il possesso di un indirizzo di posta elettronica univoco per ciascuno dei partecipanti al processo stesso (gli avvocati delle parti potranno ricorrere esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica regolarmente depositato e registrato presso l’Ordine degli Avvocati cui appartengono).

In cosa può essere utile il processo telematico?

Va precisato che esso non si sostituisce, ameno ad oggi, alle trafile ordinarie. Il pct affianca le modalità standard, con il fine di costituire un chiaro risparmio di tempo permettendo a tutti i soggetti del processo (giudice, cancelleria, difensori etc.) di consultare l’intera documentazione per via telematica, nonché consentendo ad entrambe le parti di costituirsi in giudizio semplicemente connettendosi alla rete, senza l’obbligo di recarsi negli appositi uffici. Questo, senza dubbio, è uno dei vantaggi del pct: snellire i procedimenti burocratici.

Naturalmente le difficoltà relative alla dimestichezza con gli strumenti telematici di molti degli addetti ai lavori necessitano di tempo e impegno per essere risolte. Si tratta in buona sostanza di riqualificare i lavoratori del settore e dar loro gli strumenti per riuscire a fruire nella maniera migliore possibile delle immense opportunità che la rete offre ormai in tutti i campi e le discipline.

Il nostro portale si propone pertanto come punto di riferimento e guida per tutti coloro che desiderano tenersi aggiornati su questa nuova frontiera costituita dal processo telematico.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *